Skip to content
Showing you results for "Catania, Italy"

Sightseeing in Province of Catania

Historic Site
“The Roman Theater and the Odeon are set between via Teatro Greco and via Vittorio Emanuele. It is assumed that the construction of the Roman Theater, which could accommodate about 7,000 spectators, dates back to the second century. d.C., and that it was built on a pre-existing Greek structure built in the ancient acropolis of Catania.”
15 locals recommend
Plaza
“Typical area full of nice and small nightbars, restaurants, discopubs, pizza and street food shops. ”
28 locals recommend
Historic Site
“If you are a fan of Coldplay, then you surely know that in Palazzo Biscari was shooted the video for their Violet Hill song. ”
20 locals recommend
Historic Site
“Incastonati tra via Teatro Greco e via Vittorio Emanuele sorgono il Teatro Romano e l’Odeon. Si presume che la costruzione del Teatro Romano, che riusciva ad ospitare circa 7000 spettatori, risalga al II sec. d.C., e che esso sia stato realizzato su una struttura preesistente di età greca costruita nell’antica acropoli di Catania. In un diametro di circa 80 metri, sono ancora visibili l’orchestra, la cavea (che poggia su alti corridoi coperti a volta) e alcune parti della scena. Il teatro fu spogliato dei marmi e delle pietre che lo componevano nel 1098, per volere del Conte Ruggero, al fine di velocizzare la costruzione della Cattedrale di Sant’Agata. I reperti recuperati durante gli scavi del XVII secolo sono custoditi nel Museo Comunale. A causa delle diverse eruzioni laviche e dei terremoti, nel tempo il livello del terreno è sceso e oggi la parte bassa della costruzione, soprattutto la zona dell’orchestra, è bagnata dalle acque dell’Amenano, il fiume che scorre sotterraneo alla città, che impedisce l’uso del teatro per le rappresentazioni contemporanee. L’Odeon, situato a pochi passi dal Teatro, sempre del II secolo d.C., in epoca romana aveva presumibilmente la funzione di ospitare concerti e spettacoli danzanti. La sua forma è semicircolare ed è posto più in alto rispetto al teatro. Con una capienza notevolmente inferiore di spettatori è caratterizzato da diciotto muri che si allargano fino a formare cunei stretti e lunghi all’interno dei quali sono stati ricavati diciassette, ma ne restano sedici, vani ricoperti a volta, l’orchestra è pavimentata in marmo. Ancora oggi la struttura è utilizzata per le rappresentazioni di spettacoli estivi.”
12 locals recommend
Plaza
“Qui potrete visitare i sotterranei della città costituiti dalle rovine della bella Catania distrutta e ricostruita ben nove volte!-- Here you can visit the subterranean city of Catania destroyed and rebuilt nine times!”
8 locals recommend
Historic Site
“The fountain, built in 1867, represents the river Amenano as a young man holding a cornucopia from which flows out of the water that is poured into a tank from the edge convex.”
9 locals recommend
Historic Site
“You can get to the TOP of the church from where you can observe the panoramic view for the whole city, sea and Vulcano.”
11 locals recommend
Historic Site
“Di epoca romana, datate al I-II secolo d.C. trasformate in chiesa in epoca bizantina dedicata alla Vergine Maria. La più antica chiesa cristiana di Catania, visitabile gratuitamente le mattine di domenica e mercoledì dalle 9 alle 13 senza obbligo di prenotazione.”
7 locals recommend
Historic Site
“ E' un arco trionfale costruito nel 1768, su progetto di Stefano Ittar e Francesco Battaglia, per commemorare le nozze di Ferdinando I delle Due Sicilie e Maria Carolina d'Asburgo-Lorena. ”
5 locals recommend
Historic Site
“Le Terme dell'Indirizzo, un monumento del Parco archeologico greco-romano di Catania, si trovano nella parte settecentesca della città di Catania. Si tratta di alcuni resti di un complesso termale romano risalenti al II secolo. Il complesso evidenzia un calidarium ed un frigidarium, oltre alle fornaci per il riscaldamento dell'acqua e dell'aria e tutte le canalizzazioni per l'approvvigionamento dell'acqua e quelle per lo scarico. Altri ambienti accessori sono evidenziati a livello di fondamenta.”
2 locals recommend
Historic Site
“La Porta, situata in Piazza Duomo, è così intitolata in onore del vicerè Giovanni Francesco Paceco, duca di Uzeda. La Porta Uzeda, in stile barocco, riaperta nel 1696, segna a sud l’inizio della monumentale Via Etnea: la Porta sembra essere incastrata tra il Palazzo dei Chierici ed il seminario. Difatti, il progetto originario altro non era che un cavalcavia realizzato per collegare i due corpi, e il portico, al suo interno, ospita appunto un corridoio. Nella parte più alta del maestoso monumento è situata una nicchia nella quale è rappresentato il busto di Sant’Agata. Alla base della nicchia è invece adagiata una lastra di marmo nella quale sono incise le parole del Vescovo Ventimiglia. Per le decorazioni sono state utilizzate sia pietra lavica sia pietra bianca, decorazione tipica della città, riprendendo lo stile della facciata del Palazzo dei Chierici. La Porta collega Piazza Duomo alla settecentesca via Dusmet, detta anche “via degli Archi della Marina” che la percorrono. Dal cavalcavia che la collega al Museo Diocesano ad est, e al Palazzo dei Chierici ad ovest, è possibile godere di un suggestivo panorama che svela la città barocca e l’Etna, da un lato, e dall’altro gli archi della Marina e il mare. ”
8 locals recommend
Church
“It is one of the oldest churches in the city, in fact, the original structure was probably built in the early centuries AD.”
5 locals recommend
Historic Site
“Punti di interesse nella città di Catania Points of interest in the city of Catania”
5 locals recommend
Plaza
“L'anfiteatro romano di Catania, di cui è visibile oggi una piccola sezione in piazza Stesicoro, venne costruito probabilmente nel II secolo si è calcolato che poteva contenere 15.000 spettatori seduti e quasi il doppio di quella cifra con l'aggiunta di impalcature lignee per gli spettatori in piedi. Per le visite controllare gli orari di apertura”
3 locals recommend
Historic Site
“Palazzo Manganelli is an ancient building in Catania, one of the most remarkable in the city.”
1 local recommends
Historic Site